Presentazione del museo

<p>Nel 2010 il Sistema Musei Civici di Roma Capitale si è arricchito&nbsp; di un nuovo <strong>spazio carico di suggestioni,</strong> la Casa Museo di Alberto Moravia, un appartamento all’ultimo piano di Lungotevere della Vittoria 1, dove<strong> lo scrittore</strong>, nato a Roma nel 1907, <strong>abitò dal 1963 fino al 1990</strong>, anno della morte.</p>

<p>L<strong>’intimità domestica</strong>, che il luogo conserva <strong>inalterata</strong>, offre al pubblico l’opportunità di avvicinarsi&nbsp; con uno sguardo privo di soggezione ad <strong>una delle figure più importanti del Novecento europeo</strong>; uno scrittore dalla personalità complessa, intellettuale engagé, sostenuto da una profonda passione civile a da una curiosità culturale che hanno trovato espressione in molteplici forme e linguaggi.</p>

Presentazione del museo

Nella Casa Museo, inoltre, dal 1991 ha la sua sede l’Associazione Fondo Alberto Moravia costituita per iniziativa delle sorelle dello scrittore Elena Pincherle Cimino e Adriana Pincherle, delle eredi Carmen Llera e Dacia Maraini e di alcuni amici di Moravia, allo scopo di creare un Centro Studi per la ricerca e lo studio della sua opera.

I molti materiali che costituiscono il ricco archivio, riordinati e catalogati, sono a disposizione di ricercatori e studiosi che possono accedervi su appuntamento. Numerose sono, inoltre, le attività e le iniziative culturali promosse dall’Associazione: incontri, mostre, convegni internazionali, dibattiti, progetti editoriali e filmici che mantengono vivo l’interesse per lo scrittore e il suo lavoro.